La fase successiva alla ENTRY LEVEL consiste nello sviluppo della SENSORISTICA IoT, che attraverso programmi di AUTOAPPRENDIMENTO , consente lo sviluppo di un SISTEMA COMPLETO DI TELEMEDICINA. I SENSORI per il controllo dei parametri vitali dovranno rilevare : ECG a due DERIVAZIONI, FREQUENZA CARDIACA, OSSIGENAZIONE (SPO2),TEMPERATURA, PRESSIONE ARTERIOSA e CONDUTTANZA CUTANEA. I SENSORI di movimento sono: il GPS rileva la posizione del paziente, il PODOMETRO/ACCELEROMETRO registra le eventuali accelerazioni anomale, indice di una caduta, e il movimento del paziente. La raccolta di tutti i dati (numerici, testuali, immagini, radiografie) oltre a essere memorizzati nel DATABASE, viene rielaborata in modo contestuale. Attraverso programmi di DEEP e MACHINE LEARNING l’insieme di dati viene utilizzata per “addestrare” MODELLI DI INTELLIGENZA ARTIFICIALE, che apprendono dall’esperienza statistica per valutare lo stato di salute del paziente. Dopo essere stati « addestrati » i MODELLI prenderanno in INPUT nuovi dati del paziente e saranno in grado di restituire un OUTPUT che sia da supporto decisionale per il medico. Questo supporto unito a questionari auto-compilati dal paziente (PROMs) si può ampliare il SISTEMA DI TELEMEDICINA che consente al medico di effettuare un CONSULTO da remoto dettagliato.